Mesiano di Trento

Mesiano aveva conosciuto la costruzione di un imponente edificio da destinare a sanatorio progettato da Guido Segalla. Nel 1984 si decise di recuperare l’edificio per realizzare la sede della Facoltà di Ingegneria. Giovanni Leo Salvotti de Bindis firmò il progetto. L’interno presenta colori molto vivaci: il corpo a pianta ottagonale della scalinata principale è rivestito di pareti rosse, per contrastare con il Verdello di cui tutto l’esterno è rivestito.

I commenti sono chiusi