Le “Marocche” di Dro

Il paesaggio “desertico” delle Marocche di Dro

Con il toponimo locale di “Marocche” si indicano le frane che si sono verificate al ritiro dei ghiacci wurmiani nelle vallate Trentino meridionale Le “Marocche” di Dro sono una delle più grandi frane delle Alpi meridionali, una parte dell’impressionante corpo di frana è tutelata da un biotopo protetto con legge provinciale.

Un ambiente con una scarsa vegetazione e povero d’acqua: quella piovana penetra immediatamente fra i blocchi carbonatici del macereto, un terreno così povero di umidità da sembrere desertico.

I commenti sono chiusi