Montagna 360 e HD

Fotografie e montagna in panorami sferici.


Passo di S. Giovanni

Il passo di San. Giovanni sul Monte Gazza, fra le modeste tranquille opere umane le morbide forme dell’Alpe della Valle dei Laghi…

CONTINUA

Gardeccia

Dolomiti di Fassa, gruppo del Catinaccio, quota 2056. Il sentiero che sale al rifugio Preuss aggira enormi blocchi crollati dalle Pareti del Rosengarten. Gli ultimi esemplari di pino cembro si spingono fino alla soglia di roccia che divide in due parti il corso del torrente Vaiolet…

CONTINUA

Rosengarten

Gruppo del Catinaccio, Valle del Vaiolet. Il Sole al tramonto tinge di riflessi dorati le pareti verticali di Dolomia. La legganda ladina narra di Re Laurino un signore del popolo dei nani che aveva in queste valli il suo giardino di rose (Rosengarten significa in tedesco “giardino di rose”)…

CONTINUA

Le “Marocche” di Dro

Con il toponimo locale di “Marocche” si indicano le frane che si sono verificate al ritiro dei ghiacci wurmiani nelle vallate Trentino meridionale Le “Marocche” di Dro sono una delle più grandi frane delle Alpi meridionali, una parte dell’impressionante corpo di frana è tutelata da un biotopo protetto con legge provinciale. Un ambiente con una….

CONTINUA

Cima Gaiarda

Cima Gaiarda quota 2632. In mezzo alle montagne dichiarate patrimonio mondiale dell’umanità. Da questo lato il nodo centrale del Brenta è ben illuminato solo nelle primissime ore del mattino. Io e B.T. abbiamo dormito alla vicina Malga Spora poi alle 5.00 a.m. ci siamo incamminati…

CONTINUA

Cascate del Saent

Valle di Peio. Parco naturale dello Stelvio. Un comodo sentiero meta classica di un sano escursionismo familiare porta allo spettacolare salto delle cascate del Saent, di cui spero anche i miei figli portino un grato ricordo. 😉..

CONTINUA

Neve in Val Calamento

Val Calamento. Il torrente Maso percorre una zona irraggiungibile dal sole per gran parte dell’inverno. La neve si incolla agli aghi degli abeti, appesantisce i rami che si curvano: si risolleveranno solo la primavera successiva. I larici invece hanno già abbandonato le loro foglie in autunno prima delle nevicate…

CONTINUA