FBK

Il laboratorio dell’unità PAM-SE (Plasma, Advanced Materials and Surface Engineering) della Fondazione Bruno Kessler è un luogo davvero unico ed emblematico. Abbiamo realizzato queste fotografie sferiche nell’ambizioso tentativo di trasmettere in modo intuitivo l’eccellenza di F.B.K.. La scommessa è questa: l’immagine ha la forza necessaria per far percepire l’alto grado di intenzionalità, dedizione e raffinatezza di chi progetta questi ambienti, li abita e vi lavora con passione.

14mm, F/9, 1/200, 1/3 iso 100

Nata dalla grande intuizione dell’uomo di cui ha il nome, F.B.K. ha prospettive ed obiettivi di massimo livello espressi nello statuto con le seguenti parole: […] esplorazione di frontiere innovative del sapere con particolare riguardo agli approcci interdisciplinari e alla dimensione applicativa; (favorire) l’apertura internazionale del Trentino, tramite collaborazioni e attività di scambio con realtà di ricerca nazionali ed internazionali;

14mm, F/9, 1/200, 1/3 iso 100

Un polo scientifico e uno umanistico più di 350 ricercatrici e ricercatori; 220 fra tesisti, dottorandi, studenti post-dottorato, visiting professor; 7 centri di ricerca, 30 tra spin-off start up e partecipate; una fitta rete di alleanze e collaborazioni strategiche locali e internazionali; oltre 100 convegni scientifici all’anno; 2 biblioteche specializzate con 225.000 volumi; 18 partnership con istituti superiori con oltre 500 studenti coinvolti. FBK promuove le attività culturali, la ricerca scientifica, lo sviluppo tecnologico nella prospettiva dell’avanzamento della conoscenza e nel servizio alla comunità locale.

Un ringraziamento particolare a Nadhira Bensaada Laidani (PAM-SE Head of Unit), Gloria Gottardi (PAM-SE Researcher), Lucianer Marzia (Presidenza – Comunicazione) che hanno reso possibile l’accesso al laboratorio.

I commenti sono chiusi