Pian di Flavona

Pian di Flavona

Con domani (26/12/2016) sarà passato esattamente un mese dall’ultima pioggia sulla città di Trento: un anno di siccità invernale e temperature straordinariamente elevate soprattutto in quota dove si è registrato un valore di +5 gradi (!) rispetto alla media attesa per Dicembre. In mancanza di precipitazioni le montagne sono dominate dai colori grigio e giallo, sotto un cielo rimasto incredibilmente sgombro da nubi per intere settimane.

Il sottogruppo della Campa visto dal Pian di Flavona [14mm, F/11, iso 100, 1/320, mano libera].

La via scelta stavolta porta dal lago di Tovel attraverso il Pian di Flavona su verso il Passo della Gaiarda; il terreno dell’alpe è duro e gelato nelle conche, secco e asciutto nelle zone rilevate, cerchiamo l’inverno sui laghetti dell’alpeggio.

Ultimo sole sul Corno di Flavona e la cima Sassara. [14mm, F/7.1, iso 100, 1/125, mano libera].

Processione di bolle d’aria rimaste intrappolate nel ghiaccio [24mm, F/4, iso 100, 1/125, mano libera].

Si calpesta neve solo oltre quota 2100 m. Non scatto più.

I commenti sono chiusi