Cima Croce del Lagorai



L’inverno 2018-2019 in Trentino è stato avaro di neve: fino alla metà di gennaio non ne è praticamente scesa, neanche in quota; per contro alla fine di ottobre una violenta alluvione e un fortissimo vento hanno flagellato i nostri boschi provocando un numero incalcolabile di schianti. Una delle zone più colpite è l’alta Valsugana e la Valle di Fiemme.
Una cime che si trova sullo spartiacque fra le due valli è il Monte Croce l’elevazione più alta del Lagorai Occidentale, ho deciso di salirlo partendo da Brusago, le strade forestali sono tutte ancora inagibili (dicembre 2018), scassate dallo scorrere dell’acqua o ingombre dei fusti delle piante cadute, … si può partire solo dal fondovalle; probabilmente sarò solo per tutto il giorno, va bene così.

I commenti sono chiusi